logoboscomaggiore2

facebook
image-173
© 2016 Angelo

Tel:  0173 1950279

Cell. 338 6828918 - Marco​

Cell. 338 3604780 - Katia

TERRITORIO       

L’antica cascina di “Bus Mau” nasce in un luogo strategico, appena alle porte di Alba, nella frazione di San Rocco Cherasca, avamposto della Langa più autentica e primitiva, regione storica del Piemonte a cavallo delle provincie di Cuneo e Asti, quella raccontata nei romanzi di Beppe Fenoglio, la  Langa della “Malora”, dei raccolti magri e difficili, delle colline impervie e boscose. Così si presenta ancora oggi il paesaggio che incornicia i nostri noccioleti, molto diverso da quello più consueto dei vicini vigneti delle Langhe del Barolo. Sono questi gli elementi che costituiscono il biglietto da visita dell’azienda Cascina Bosco Maggiore.

Il 22 giugno 2014, durante la 38° sessione del comitato UNESCO e Doha, le Langhe sono state ufficialmente incluse, assieme a Roero e Monferrato, nella lista dei beni del Patrimonio dell’Umanità. 

 

LA RACCOLTA

La raccolta delle nocciole avviene a fine estate, quando il frutto ha raggiunto la piena maturazione, il guscio diventa legnoso e l’involucro fogliaceo raggrinzisce, staccandosi con facilità, lasciando cadere a terra il frutto in modo naturale. Il momento del raccolto è importante perché non basta cogliere le nocciole mature, bisogna prenderle prima che l’umido del terreno ne rovini la consistenza, per questo viene effettuata più volte, in modo da lasciar le nocciole sul terreno il minor tempo possibile.

 

ESSICATURA

La nocciola è un frutto a guscio che si conserva molto a lungo e se vengono seccate si mantengono ottime per mesi. Per essiccare le nocciole bisogna quindi lasciarle esposte al sole, ritirandole la notte perché non prendono umidità.

 

LAVORAZIONE (dalla nocciola al semilavorato)

Le prime fasi della lavorazione consistono nella sgusciatura, che consente di separare il frutto dal proprio guscio, la successiva calibratura, dove il frutto viene suddiviso in base alle proprie dimensioni, e la cernita su un apposito tappeto. Questa fase, rigorosamente condotta a mano, è molto importante perché permette  di selezionare solo le nocciole ritenute buone separando gli scarti. Le nocciole vengono poi sottoposte a tostatura, con sistema brevettato Vertiflow® del nuovo Selmi Roaster, un originale ed esclusivo sistema di ciclone di aria calda con sensore di temperatura a cuore del prodotto,che garantisce una doratura uniforme e mantiene inalterata la qualità della nocciola, per un tempo sufficiente ad eliminare l’umidità residua  e ad esaltare gli aromi caratteristici del frutto. Questo passaggio è necessario per tutte le lavorazioni successive, quali granella, farina , pasta e spalmabili. Il prodotto ottenuto viene confezionato con cura, in contenitori specifici di varie dimensioni, per essere poi commercializzato come materia prima per pasticcerie e gelaterie o in negozi specializzati in prodotti tipici, oltre ad essere venduto direttamente nel laboratorio aziendale o spedito su ordinazione tramite corrieri selezionati, veloci ed affidabili.

Web agency - Creazione siti web Catania